Inventario 2

tra le cose che mi ha lasciato mia mamma, ci sono alcune ricette. non tante, ma molto preziose.
le più preziose non erano scritte, si andava a memoria, a occhio e naso, per ogni ingrediente quanto basta e nel momento giusto. si cuoceva finché non era pronto.
fortunatamente mi sono messa di pazienza, e me le sono fatte scrivere. visto che si continuava a non capirci niente, me le sono fatte dettare, e aggiungevo le mie note nei punti più oscuri, sollecitando chiarimenti e precisazioni. il risultato è una decina di ricette di famiglia abbastanza affidabili nella descrizione, ma che non riuscirei a fare se non avessi assistito tante volte alla loro preparazione, spesso come lavorio in sottofondo a cui non prestavo particolare attenzione cosciente. se non conoscessi gli odori e i sapori. se non li sapessi riconoscere, quanto basta e al momento giusto.
oggi ho preparato la salsa verde cotta per il bollito, e pur avendo seguito alla lettera le istruzioni scritte e riscritte, ho dovuto annusare la pentola per capire se tutto andava bene. se gli ingredienti erano nella quantità giusta, e passate due ore di cottura prescritte dovrò usare tutti i sensi per capire se anche stavolta è andata bene.

oggi è la vigilia di Natale, vi regalo una delle ricette più preziose: il budino di riso della nonna Medea, classe 1908. era il budino di Natale per eccellenza, perchè veramente molto ricco, molto buono e molto laborioso, e difficile da far venire ad arte. non mi ci sono ancora attentata, io. forse il prossimo Natale.

Budino di riso
Ingredienti
1 litro di latte
1 etto di riso
1 e 1/2 di zucchero
1 e 1/2 di zucchero (per il caramello dello stampo)
3 uova
scorza di limone grattugiato

Mettere il riso a bagno per mezzora. Bollire il latte con metà zucchero e (il) limone grattugiato. Schiacciare il riso, farlo bollire con il latte. Quando il riso è cotto farlo raffreddare. Sbattere le uova, aggiungerlo nel riso e caramellare lo stampo. Mettere a bagno maria. Farlo bollire per 3 ore. (Nota mia: 1 ora e 30 sul fornello e 1 ora e 30 in forno).

Buon Natale

dscn0681

Annunci

6 Responses to “Inventario 2”


  1. 1 oscar dicembre 24, 2008 alle 6:02 pm

    Il biglietto d’altri tempi promette bene e non vedo l’ora di assaggiare il risultato della meticoloa preparazione.
    Cosa direbbe la nonna Medea se sapesse che oggi si può imparare il suo budino su internet?
    auguri oscar

  2. 2 gabriele dicembre 25, 2008 alle 7:41 pm

    le fatiche di cenoni e pranzoni natalizi rendono difficile ritenere al momento un budino “buono da pensare”. ma il tuo regalo è comunque prezioso e graditissimo.
    auguri.

  3. 3 Lorenzo Giannini dicembre 25, 2008 alle 9:19 pm

    Molto bello.
    Quando si dice ‘memoria’.

  4. 4 sensingplace dicembre 27, 2008 alle 7:19 am

    Non vedo l’ora di mangiare questo pezzo di memoria

  5. 5 Roberta Bartoletti gennaio 6, 2009 alle 6:37 pm

    tra due ore e mezza circa è pronto, chi vuole venire ad assaggiare? 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




DasBuch

Flickr Photos

Altre foto
Creative Commons License
Immagini e testi in questo blog, ove non specificato diversamente, sono pubblicati sotto una Licenza Creative Commons

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: